PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE: italiano, 1° biennio, 2° anno

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE

OBIETTIVI GENERALI:

– Promuovere la formazione culturale e civile dello studente
– Far acquisire un comportamento corretto e responsabile nei confronti di se stesso e del contesto scolastico e sociale
– Migliorare la comunicazione interpersonale
– Rafforzare la capacità di partecipazione professionale nella futura realtà del mondo del lavoro
– Sviluppare capacità di giudizio critico e autonomia
CONOSCENZE, COMPETENZE, CAPACITA’:

ANTOLOGIA:

– acquisire abitudine alla lettura consapevole e motivata
– riconoscere tipologie testuali
– riconoscere aspetti formali del testo poetico e del testo teatrale
– cogliere il messaggio di un’opera in relazione all’autore e all’epoca
– produrre testi orali e/o scritti chiari e coerenti

NARRATIVA:

– ampliare il bagaglio lessicale
– collegare contenuti e realtà attuale
– esprimere correttamente e argomentare il tema di fondo di un testo letto

GRAMMATICA:

– consolidare il possesso delle strutture morfo-sintattiche
– sintassi della frase semplice
– sintassi della frase complessa
– uso corretto dei verbi e del lessico

OBIETTIVI MINIMI:

ANTOLOGIA:

– saper comprendere, analizzare, sintetizzare i contenuti presentati (scritti e orali)
– evitare il nozionismo mnemonico
– esprimersi con chiarezza e competenza nel parlato e nello scritto

NARRATIVA:

– comprendere il tema di fondo di un testo
– esprimere correttamente quanto assimilato e le proprie idee

GRAMMATICA:

– usare e riconoscere correttamente i verbi
– riconoscere gli elementi fondamentali della sintassi semplice e complessa

CONTENUTI E METODO:

MODULO 1: LA NARRAZIONE E LE SUE TECNICHE

– ripasso degli argomenti del primo anno di studi
– attraverso la lettura di passi scelti dall’antologia saranno approfondite e consolidate le conoscenze e le competenze relative alle tecniche narratologiche apprese il primo anno
– Approfondimento: Manzoni, I Promessi Sposi, pagine scelte

MODULO 2: IL TESTO POETICO

– Le caratteristiche del testo poetico
– Il significato: linguaggio figurato (denotazione e connotazione)
– Le figure retoriche
– Versi, suoni e strofe: la metrica, il ritmo, le rime e i suoni nella poesia. Il fonosimbolismo
– Parafrasi e commento
– Come si studia un autore: approfondimenti su G. Pascoli, G. Leopardi e G. Ungaretti
– Tematiche della poesia lirica: l’amore
– Tematiche della poesia lirica: la natura
– Tematiche della poesia lirica: l’impegno
– La poesia epica: Iliade, Odissea, Eneide
(Per ogni tematica sono previste la lettura e l’analisi di una scelta di testi poetici.
Le letture antologiche saranno scelte di volta in volta dal Docente, tenendo conto degli interessi, delle richieste e delle risposte che la classe sarà in grado di fornire.)

MODULO 3: IL TESTO TEATRALE; TESTI DIVERSI DAI NARRATIVI

– Le caratteristiche del testo teatrale: linguaggio, tematiche…
– Storia del teatro: dalla Grecia ai giorni nostri
– Come si studia un autore: approfondimento su Luigi Pirandello
– I testi non narrativi: informare e comunicare (la lettera ufficiale, il curriculum…)

MODULO 4: RIFLESSIONE LINGUISTICA

Ripasso dei verbi
Sintassi della frase semplice
I connettivi
Sintassi della frase complessa
METODO
– scansione modulare
– presentazione delle tematiche
– lezioni frontali con l’utilizzo del manuale, di mappe concettuali, documenti, schemi e appunti
– visione di video

TEMPI DI REALIZZAZIONE:

MODULO 1: SETTEMBRE/DICEMBRE

MODULO 2: GENNAIO/MARZO

MODULO 3: APRILE/MAGGIO

MODULO 4: SETTEMBRE/MAGGIO

VERIFICHE E VALUTAZIONE:

Alla fine di ogni modulo:

  • 1 interrogazione (orale e/o scritta, a seconda del tempo e delle necessità)
  • 1 elaborato (temi su argomenti di cultura generale o di diverse tipologie)
  • Sono previsti 3 scritti nel trimestre e 4 nel pentamestre

Il numero delle prove grammaticali varierà a seconda dei bisogni della classe
CRITERI DI VALUTAZIONE

– situazione di partenza
– impegno dimostrato
– raggiungimento degli obiettivi minimi
– pertinenza alla traccia (nel caso di una prova scritta) e informazione sui contenuti
– organizzazione, coerenza e coesione dell’argomentazione
– correttezza e proprietà linguistica
– capacità di approfondimento e originalità

INTERVENTI DI RECUPERO PREVISTI:

– recupero nelle ore curricolari o come è previsto dalle direttive generali.
– svolgimento di compiti a casa, successivamente corretti e discussi con l’insegnante

EVENTUALI ALTRE OSSERVAZIONI :

Tutte le indicazioni sopra illustrate hanno carattere indicativo e programmatico, pertanto sono suscettibili, durante l’intero anno scolastico, di adeguamenti e modifiche

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...