PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE: storia, 5 anno

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE

OBIETTIVI GENERALI:
· OBIETTIVI GENERALI EDUCATIVI:

– Imparare a vivere e lavorare nel rispetto delle regole di civile convivenza, acquisendo un comportamento corretto e responsabile nei rapporti con gli insegnanti e con i compagni.
– Acquisire il senso di responsabilità nel lavoro intrapreso attraverso:
a) la partecipazione alle lezioni;
b) L’esecuzione puntuale dei lavori assegnati, in base alle proprie capacità, ma con la precisa finalità di migliorare;
c) La collaborazione e la partecipazione proficua e personale alle attività di gruppo.
– Promuovere il dialogo.
– Sviluppare le capacità di giudizio.

· OBIETTIVI GENERALI DIDATTICI

– Acquisire la capacità di percepire problemi.
– Acquisire la capacità di individuare soluzioni.
– Ricercare documenti e fonti d’informazione e saper utilizzare quanto desunto da tali strumenti.
– Esprimere sia per scritto che oralmente in lingua italiana quanto acquisito.
– Imparare ad esprimersi con il linguaggio specifico della disciplina.
– Sviluppare la capacità di analizzare la realtà criticamente e di operare in modo razionale.

CONOSCENZE, COMPETENZE, CAPACITA’:
– Conoscere adeguatamente il periodo storico oggetto di studio.
– Saper esaminare i fatti e gli eventi in modo logico e critico.
– Saper formulare ipotesi di interpretazione.
– Saper dedurre conseguenze.
– Saper verbalizzare nel linguaggio specifico della disciplina.
– Potenziare la partecipazione costruttiva a dialoghi e discussioni.

OBIETTIVI MINIMI:
– Provare adeguato interesse per l’indagine del passato.
– Evidenziare un atteggiamento di coinvolgimento in classe e di applicazione a casa.
– Assimilare, almeno per linee generali, i dati informativi oggettivi inerenti al periodo storico esaminato.

CONTENUTI E METODO:

Modulo 1 – L’età dell’imperialismo e la prima guerra mondiale
 L’Italia giolittiana
 La prima guerra mondiale
 La rivoluzione russa
 L’Europa e il mondo dopo il conflitto

Modulo 2 – L’età dei totalitarismi e la seconda guerra mondiale
 L’unione sovietica tra le due guerre e lo stalinismo
 Il dopoguerra in Italia e l’avvento del fascismo
 Gli Stati Uniti e la crisi del ‘29
 La crisi della Germania repubblicana e il nazismo
 Il regime fascista in Italia
 L’Europa verso una nuova guerra
 La seconda guerra mondiale

Modulo 3 – Il mondo bipolare: dalla guerra fredda alla dissoluzione dell’Urss
 Il bipolarismo Usa-Urss, la guerra fredda e i tentativi di “disgelo”
 La caduta del muro di Berlino
 L’Italia della prima repubblica

Modulo 4 – Il mondo contemporaneo
 Cenni
– Il modulo sul mondo contemporaneo sarà svolto sulla base degli interessi degli alunni, delle caratteristiche del territorio, delle specificità della situazione concreta della classe.

Metodo:
– Lezioni frontali.
– Analisi di documenti.
– Letture collettive.
– Eventuale uso di sussidi audiovisivi.

TEMPI DI REALIZZAZIONE:

Settembre, Novembre: modulo 1

Dicembre, Febbraio: modulo 2

Marzo, Aprile: modulo 3

Maggio: modulo 4

VERIFICHE E VALUTAZIONE:

Le verifiche saranno attuate sia attraverso prove strutturate di vario tipo (domande aperte, risposta multipla, vero o falso…) sia attraverso prove orali.
Criteri di valutazione:
– corretta assimilazione dei dati oggettivi;
– capacità di organizzare il discorso in modo logico e coerente;
– proprietà di linguaggio;
– capacità di collegare le informazioni acquisite;
– capacità di attuare collegamenti con discipline attinenti
– comprensione di documenti.

INTERVENTI DI RECUPERO PREVISTI:
Gli interventi di recupero che si renderanno necessari saranno attuati individualmente con attività specifiche in classe o a casa.

EVENTUALI ALTRE OSSERVAZIONI

– Caratteristiche e “risposte” della classe
– Interessi specifici di alunni
– Occasioni esterne: mostre, visite guidate…

Annunci